Scrivere

Una briciola di infinito

Luigi Ederle
(Introspezione)

Una briciola di infinito
è il giardino del mio pensiero,
dove la mia mente passeggia
già vestita per l’aldilà,
nei suoi leggeri passi
un po’ si ferma per parlare
e l’attimo già vive
della sua immortalità.
La storia, lunga lunga
se la prende per mano
e con lei tutto vede
in una semplice realtà,
quando i miei passi
tornano pesanti, io,
mi allontano e ritorno
lontano dalla mia briciola
che se ne sta lassù.
(69 letture dal 16/08/2019)
Altre poesie di Luigi Ederle

<< scorri poesie >>
<< Luigi Ederle >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.