Scrivere

L’erotismo delle ombre

Rosanna Peruzzi
(Erotismo)

Si frantuma la luce
nella seduzione della sera

quando il cielo sudato d’inferno
cede il passo
all’erotismo delle ombre
arrivi tu...

sospirata trasformazione
di linee accennate
in pelle calda e umida.

Sei eco limpida
dentro ogni angolo da scoprire

rivolo d’amore
a scendere lungo la gola
fino a divorare l’anima

mentre di fuoco lo sguardo
si tinge
di pennellate dense

al dilagare del piacere
lento e dolce

sulle labbra in attesa
dell’ultimo respiro
chiuso dentro la tua bocca

morbida.
(160 letture dal 12/07/2019)
Altre poesie di Rosanna Peruzzi

<< scorri poesie >>
Rosanna Peruzzi >>
5 commenti a questa poesia:
   «Sensuale emozione in versi raffinati e dolci. Elogio» di Giuseppe Mauro Maschiella    «L’autrice racconta sensazioni e percezioni captate in situazioni di forte coinvolgimento amoroso, e lo fa cercando di tenere la barra del senso su cifre stilistiche non volgari, anzi sottolineando le situazioni con un affabulare di grande equilibrio e sensibilità-» di Salvatore Pintus    «Con eleganza e stile, la poetessa narra di ombre, senza cadere nel banale, dell’attimo PIÙ piacevole dell’amore.» di Marinella Fois    «L’erotismo delle ombre... già dal titolo si può parlare di Poesia sensuale e passionale... e poi, leggendo i versi, si ha la conferma di quanta dolcezza e sensualità possono vivere dentro il cuore di chi condivide le proprie sensazioni... le proprie emozioni...
Immagini nitide accendono la fantasia del lettore... immagini eleganti ed affascinanti che con forza si imprimono nelle menti e accarezzano il cuore di chi ama la tenerezza... la tenerezza di un erotismo che può diventare magia... un erotismo romantico e passionale» di Giacomo Scimonelli    «l’eleganza dei versi
fa respirare una dolce passione
intreccia momenti di sensuali emozioni
come sempre la poetessa ci regala una dolce chicca
molto apprezzata con elogi!» di Stefana Pieretti
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.