Scrivere

Sui miei lontani giorni

santo aiello
(Amore)

Tutto il tremore del vento
quando sfiorava le foglie
l’anelito silenzioso
scritto nelle sue mani
si scioglieva piano
come la nebbia
quando si sdraiava
sul mondo
sulla riva del fiume
sui miei lontani giorni.
(292 letture dal 12/07/2019)
Altre poesie di santo aiello

<< scorri poesie >>
<< santo aiello >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.