Scrivere

"Sorte ad est"

Stefano Canepa
(Morte)

Qualcuna è tornata
quando la notte si è sciolta
e sono rimaste nuvole
che il vento aveva dimenticato

Qualcuno si è stupito
che la pioggia abbia bagnato
ancora la terra
con le sue gocce di dolore

E che i semi dell’indifferenza
abbiano germogliato frutti
di varie dimensioni
nel ricordo opaco delle morti

Qualche parola
è rimasta appesa alle pagine
ingiallite dal tempo
per non ingannare le albe

Sorte ad est
con il buio dei giorni passati.
(45 letture dal 12/06/2019)
Altre poesie di Stefano Canepa

<< scorri poesie >>
<< Stefano Canepa >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.