Scrivere

Coraggio

Daniela Dessì
(Famiglia)

Come un’immagine velata ti nascondi agli occhi della vita terrena.
Dove lasciasti l’ultimo alito, resta un cumulo di sogni bruciati.
Eppure forte impera il tuo fare bizzarro,
la voce imponente che squilla da ogni parte.

Tra porte chiuse rivedo te sulla soglia,
col saluto della mano,
il vestito leggero che sventola
come quel vago addio che non desti.
A volte si è ingombranti,
a volte,
solo nel disordine,
ci si ritrova vicini,
in mezzo ad alture di vuoti
in cui scivoliamo,
senza arrenderci.

Vorrei il tuo coraggio,
per ritrovarmi viva,
accanto al tuo sorriso che ha vinto
ogni pregiudizio,
ogni dolore sentito
solo in superficie,
perché dentro di te lo hai sconfitto.

Non ascoltare chi non avverte il rumore dei battiti silenziosi,
perché ormai ti elevi sopra l’ignoranza
di chi prega a gran voce,
ma nasconde la perfidia di un animo ostile,
ben mascherato di fronte all’ altare.
Nella cerchia dei tuoi cari,
il vero abbraccio
di chi ha impugnato con forza
l’arma dell’amore.

Tu hai vinto,
seppellendo quel male
che non potrà più riaverti,
mettendo a tacere per sempre
la malignità di chi non comprende,
perché non ha vissuto
intensamente,
con lo stesso ardore del pianto,
la tenacia del tuo immenso coraggio.
.
(111 letture dal 12/06/2019)
Altre poesie di Daniela Dessì

<< scorri poesie >>
<< Daniela Dessì >>
1 commenti a questa poesia:
   «l’elevato spessore poetico che si imprime nei versi attraverso l’erudito che abita e si abbina nei sentimenti e nel cuore determina questa meravigliosa poesia nel suo ricamo affascinante e sentito ...che meraviglia è bellissima» di Splendido Leotta Michele
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.