Scrivere

Da solo al mare

Elisa Mascia
(Riflessioni)

Da solo arrivi ben presto
al mattino se c’è il sole
o tira vento, con le nuvole
dopo il sogno notturno desto
pronto vorresti che si avveri
tornando indietro col tempo
senza fine nello spazio - tempo
quando insieme eravate fieri.
Due vite, una in miniatura
scalate scoscese in alta montagna
al gelo senza alcuna lagna
quando circostanza era dura,
non parlavano entrambi intenti
nell’esempio a dare e ad apprendere
in silenzio erano i cuori a sorridere
con i loro sguardi sapienti,
comprensione svelta e tacita
in una natural simbiosi
di occhi azzurri meravigliosi
ciò li accomunava e tanto della vita.
Ora al sole è più vicino,
maestro, di notte stella che brilla,
la giornata non più tranquilla,
orme sulla spiaggia e capo chino
tra i due non più compagnia
in netta e triste solitudine
sabbia e sapore di salsedine,
sguardo al cielo sorriso senz’allegria.
(34 letture dal 12/06/2019)
Altre poesie di Elisa Mascia

<< scorri poesie >>
<< Elisa Mascia >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.