Scrivere

Assordante

Marco Forti
(Spirituali)

Ascolto
il silenzio della Notte
tracimare
oltre gli argini
della mia
solitaria impotenza.

Assordante
come il battito d’ali
d’una farfalla
accecata dalla luce
per un breve
inesplicabile istante
la coscienza
travolge
scaraventandola
oltre
il familiare dominio
di questa
fantasmatica
lacerante apparenza.
(66 letture dal 15/03/2019)
Altre poesie di Marco Forti

<< scorri poesie >>
<< Marco Forti >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.