Scrivere

Aspetto la sera

Luigi Ederle
(Amore)

Nella mia mente
passeggi tu,
più bella, più alta
giochi con i mie versi,
su di loro dondoli
come se fossero
una lenta altalena.

Aspetti forse la sera
come l’aspetto io...?
Per vederti uscire
a prendermi per mano
e poi sussurrami:
"Dai, diamo vita
ai tuoi sogni, là
fra i colori del tramonto
e quello dei ciliegi in fiore."
(188 letture dal 14/03/2019)
Altre poesie di Luigi Ederle

<< scorri poesie >>
<< Luigi Ederle >>
1 commenti a questa poesia:
   «...Stupenda metafora... si aspetta la sera così la Poesia ti prende per mano e dà vita ai tuoi sogni... e stupenda Poesia...» di romeo cantoni
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.