Scrivere

Destino senza meta

Pino Gaudino
(Introspezione)

A sud del mio cuore la sabbia
è fine,
purpurea risplende nell’aurora...
Eterna amante di onde sconosciute,
cerca baci che la taglino senza
più dividerla.

Scorre il tempo...
quando il mare ritirandosi lascia
un letto di sale,
il sogno cerca chi l’ha condotto
alla tristezza...

Giorni preoccupati arrivano
al tramonto senza ottimismo.

Dono del sole,
possiede ogni uomo,
luce infinita risveglia la vita,
unico mezzo per rompere
la crosta salata,
è il sorriso che dissoda la playa...

Azzurri ritornano i pensieri,
trasformando acque travagliate
in segreti da riassaporare...

Ora è tempo per sbagliare ancora.
(109 letture dal 06/12/2018)
Altre poesie di Pino Gaudino

<< scorri poesie >>
<< Pino Gaudino >>
8 commenti a questa poesia:
   «Una serie di immagini e metafore di grande valore poestico...
Grande bravura nel saperle dipingere con la sequenza dei suoi versi... un saper dipingere di grande artista.
Ed è così che ha saputo trasmettere con grande emozione il suo pensiero introspettivo che ha il suo grande impatto in quella stupenda chiusa ... che guarda positivamente a quell’istante che è pura vita.
Molto apprezzata...» di Antonio Biancolillo    «La vita è una sorpresa, bisogna riscoprirla ogni giorno,
e il nostro autore riesce, con i suoi versi,
a farci viaggiare nella sua introspezione.
belle immagini e bella chiusa...
ora è tempo per sbagliare ancora!» di Marinella Fois    «metafore he rendono l’idea
versi eleganti che arrivano al
lettore il mio apprezamento» di carla composto    «La vita riesce a regalare gioie e dolori... capita che l’ottimismo si perda per strada... la strada della vita con il tempo che scorre inesorabile... quel tempo che spesse volte offre tristezza avvolgendo cuore e anima... ma noi uomini non ci arrendiamo facilmente e grazie alla luce del Sole che risveglia sempre la vita, riacciuffiamo la speranza e trasformiamo i pensieri da negativi a positivi... introspezione e riflessione profonda e coinvolgente... Testo ben scritto, efficace e scorrevole» di Giacomo Scimonelli    «Versi sorprendenti che donano emozioni a chi legge.
Immagini molto belle che mi trasportano nel mondo della poesia e della fantasia.
"Ora è il tempo di sbagliare ancora". Scrive il Poeta.
La chiusa è una poesia dentro la poesia, l’immagine di ciò che può ancora succedere, la libertà di commettere errori senza nessuno che punta il dito.
Sinceramente apprezzata...» di Sara Acireale    «Una serie di versi intinti in interessanti metafore poetiche,
che sfociano infine, in una profonda osservazione di positività,
che rinfranca il senso della vita
Poesia apprezzata» di Silvia De Angelis    «una lirica che si differenzia,
per i versi che regalano quel tocco
che si ricorda
bella e apprezzata dall’inizio alla fine!» di Stefana Pieretti    «Testo di contrasto in metafore di emozioni spente.
La vita che di vorrebbe ma tanto diversa dell’essere
descritta in versi mirabili.
Molto apprezzata!» di Eolo
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.