Scrivere

Un fiore fragile

andrea veccelli
(Riflessioni)
Tema: "Per aprire un nuovo capitolo nella storia dell'umanità: la cultura della nonviolenza"

Nei silenziosi campi
imbrattati dal sangue
di padri e di figli,
le stelle si riflettono
nel freddo acciaio
di lance spezzate e scudi

e il vento trascina un suono
- l’urlo di una madre -

Nascerà un fiore,
avvelenato dalla violenza
e lentamente
perderà i suoi petali
che si fonderanno coi singhiozzi
inghiottiti
dall’oscuro manto dalla notte

e quando ci renderemo conto
che è troppo tardi
timide lacrime bagneranno la terra
dove per poco ha vissuto
un fragile fiore
(189 letture dal 24/03/2018)
Altre poesie di andrea veccelli

<< scorri poesie >>
<< andrea veccelli >>
<< nel tema >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.