Scrivere

Pazzianno

Antonio Guarracino
(Dialettali)

Pazzianno,
t’aggio guardato dint’a ll’uocchie,
pazzianno,
t’aggio pigliato ’a mano mmano,
pazzianno,
t’aggio ’itto ca te voglio bbene.
E accussì,
pazzianno pe te fa’ parlà,
pienze
ca t’aggio ditto na bucìa.
E mmece
t’aggio ditto ’a verità!
(108 letture dal 14/03/2018)
Altre poesie di Antonio Guarracino

<< scorri poesie >>
<< Antonio Guarracino >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.