Scrivere

Nebbia

Marco La Rosa
(Introspezione)

E’ la nebbia
l’ultima frontiera
di una fantasia nascosta
Tavolozza per disegnare

Nessun colore
riempie però l’aria
mentre il vento spinge
cariche nuvole di domande

Impalpabile attraverso
luci, buio, ombre
strada senza confini
echeggia un canto di sirena

Illusione come magia
occhi persi nel futuro
nuovi orizzonti cercano
solo prospettive di vita
(32 letture dal 13/01/2018)
Altre poesie di Marco La Rosa

<< scorri poesie >>
Marco La Rosa >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.