Scrivere

Il nuovo cappotto

Luigi Ederle
(Famiglia)
Tema: "Occhi di madre"

Il vento univa
la neve lungo le siepi,
nella camera sotto il tetto
il freddo cresceva,
mia madre con gli occhi felici,
ma con chiare ombre,
ci stendeva per coperta
il suo nuovo cappotto.

Un tenero suo sorriso
con una fredda carezza
ci accompagnava al sonno.

-Poveri ma belli-
era il mio piccolo pensiero.

I sogni non tardavano
e nella musica del vento
io ballavo e cantavo
sotto lo sguardo
della mia bella mamma.
(229 letture dal 12/11/2017)
Altre poesie di Luigi Ederle

<< scorri poesie >>
<< Luigi Ederle >>
<< nel tema >>
1 commenti a questa poesia:
   «Testo struggente e commovente,
una figura di madre, che attraverso un cappotto
da splendore alla povertà di una famiglia.
Figura intensa forte, madre nel. Sangue d’amore.» di Eolo
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.