Scrivere

Dolce vita

Tonia La Gatta
(Sociale)
Tema: "“Lascia che io torni a respirare, e mai così tanto saprò apprezzare la vita. -Marina Gaddi "

E questa vita mia
legata a te
non cambia
anzi tende a misurare
le tue stagioni verdi
e maturare
col cieco impossessarsi
del suo re.

E questa vita mia
chiede i perché
dei tuoi passaggi acerbi
nel tagliare
le pallide radici
sull’altare
amare
come chicco di caffè.

E tu mi chiedi
d’essere contenta
delle tue impronte
misere rovine
bruciando la mia voce
che lamenta

i sogni cancellati
e le combine
tra i salti rari
dati alla tormenta
che s’agita
nel buio delle sentine.
(48 letture dal 14/10/2017)
Altre poesie di Tonia La Gatta

<< scorri poesie >>
<< Tonia La Gatta >>
<< nel tema >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.