Scrivere

Ritorno alla quiete

Josiane Addis
(Sociale)
Tema: "“Lascia che io torni a respirare, e mai così tanto saprò apprezzare la vita. -Marina Gaddi "

Ombra cinerea,
a distanza dei grovigli
galoppa sul mio cervo.
Tsunami divastatore,
lasciami respirare
per falciare i tuoi rovi.
Ogni goccia di sangue
che approda nel mio vivere,
rimargina quella lunga ferita .

Ora vieni pur da me,
Incipit del dolore,
in un volo di farfalla ti tramuterò.
(179 letture dal 14/10/2017)
Altre poesie di Josiane Addis

<< scorri poesie >>
<< Josiane Addis >>
<< nel tema
3 commenti a questa poesia:
   «Per rimarginare le ferite, bisogna trovare la chiave segreta che giace nel profondo dell’anima... basterebbe volere e volare ardentemente, come scrive la brava Autrice, per aprire
la porta di un nuovo destino... illuminato da raggi di sole e da voli leggiadri di farfalle.
Aprezzata la suggestiva versione con le belle immagini quasi fiabesche.
Complimenti:» di Mariasilvia    «In questa poesia colpiscono soprattutto gli ultimi versi, dove l’autrice non teme il dolore... Probabilmente perché la sofferenza l’ha già "attraversata" e ora preferisce affrontare questo dolore, tramutandolo in farfalla... una prova di forza e la dimostrazione che non sempre la sofferenza annienta la volontà di guardare al futuro con sguardo ricco di colori e speranza.» di Rosanna Peruzzi    «Mi sembra un’ottima poesia, sufficientemente visionaria e contenente delle belle immagini. Forse il ritmo poteva essere più intenso, ma cattura fino all’ultima riga. B e l l a» di Stefano Canepa
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.