Scrivere

Vergogna e orrore

Anna Rossi
(Uomini)
Tema: "Meglio la vergogna sul viso che una macchia sul cuore. (Miguel de Cervantes)"

Chi osa calpestar
dell’altrui la giovinezza
e derubare i sogni,
appena geminati,
di bimbi fiduciosi
nella bontà d’animo,
ignari dell’empietà umana

dovrebbe vergognarsi
al sol pensiero
di tanta infamia,
e occultarsi agli occhi del mondo...
prima che la coltre
oscuri per sempre
il cuore insudiciandolo.

Fermati
innanzi al baratro
fermati...
nel ricordar
che in un tempo
non molto lontano
anche tu eri un innocente
tenuto per mano.
(189 letture dal 01/10/2017)
Altre poesie di Anna Rossi

<< scorri poesie >>
<< Anna Rossi >>
<< nel tema >>
2 commenti a questa poesia:
   «Ma purtroppo molti non si fermano e proseguono senza nessun rispetto... condivido il pensiero di Francesco Rossi... non può esistere perdono qui in Terra per chi usa violenza di qualsiasi tipo sui bambini... e aggiungo... carcere a vita... non credo ai pentimenti... versi efficaci» di Giacomo Scimonelli    «Quando la violenza si accanisce sui bambini occorre intervenire drasticamente, in caso di abusi sessuali propongo castrazione chimica per l’uomo, taglio della lingua per la donna.» di Francesco Rossi
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.