Scrivere

Dove scava un’iperbole

Rita Stanzione
(Famiglia)
Tema: "Solitudine in famiglia"

Racchiuso
nel vano dei sogni
un viso si assenta.
Non mi vedi? Sono la notte
che ristagna nei pugni del silenzio.

Chi mi accompagna? chi mi lascia
tra questi frammenti di gioia?

Messa a nudo nei giorni di dialoghi incendiati.
Scesa sul fondo dove scava
un’iperbole
il suo letto di terra.
(197 letture dal 10/09/2017)
Altre poesie di Rita Stanzione

<< scorri poesie >>
<< Rita Stanzione >>
<< nel tema >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.