Scrivere

La Mia Solitudine Sei Tu

Mariasilvia
(Famiglia)
Tema: "Solitudine in famiglia"

Sulle dune del tempo
hanno sostato
i miei più felici ricordi
soffiando sul cuore
soffici carezze.

Il viso dell'aurora
il bacio del tramonto
poche le nuvole passeggere
sospese tra cielo e mare
tante isole di sogni
là dove il fiume
scivola placido.

Mai, giorni d'autunno
in nebbiosi mattini
mai, algide ore
nel capriccioso vento
dei pensieri

Ora gocce di pioggia
e spiccioli di sole
mi portano via,
lontano dall'approdo
tanto saldamente costruito
spalancato sul vuoto

delle tue assenze.
(174 letture dal 10/09/2017)
Altre poesie di Mariasilvia

<< scorri poesie >>
<< Mariasilvia >>
<< nel tema >>
4 commenti a questa poesia:
   «Stupende metafore dipingono quel sentimento d’amore che accarezza l’esistenza che il destino ha prematuramente divelto lasciando l’anima in un dolorosa solitudine. Molto apprezzata» di Franciscofp    «Un viaggio interiore di grandissimo effetto ... versi che descrivono l'anima ed i suoi luoghi ...la sua solitudine... in modo chiaro che...
A tratti ci si cammina dentro a... questa bella poesia...
Molto apprezzata...» di Antonio Biancolillo    «Cos'è la solitudine se non un disperato bisogno d'amore velato di assenze? Molto sentita ed autentica. I miei complimenti.» di Annalisa Amadei    «E’ detto chiaramente nel titolo “La mia solitudine sei tu” e tutta la poesia è sviluppata intorno a questo fulcro. Ogni verso è celebrativo di un sentimento d’amore che costituisce l’essenza della vita. Solo nell’ultima strofa, che poi culmina con l’ultimo verso, isolato da tutto il resto, il pensiero della solitudine si fa manifesto, concretizzandosi in tutta la sua intensità dolorosa. Lirica molto apprezzata» di Rosetta Sacchi
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.