Scrivere

C'era una volta

Libera Mastropaolo
(Famiglia)
Tema: "Solitudine in famiglia"

Vegliava sul suo bimbo la sua mamma
cantava a lui una dolce ninna nanna
a sera quando il babbo dal lavoro
tornava a riabbracciare il suo tesoro.
Sul desco preparato per la cena
c'era col cibo amore di famiglia.
"C'era una volta" come nelle fiabe...
che certo non ha avuto lieto fine.
Poi è arrivata l'era del virtuale
e nulla negli affetti è più reale;
si parla con l'amico in "Papuasia"
col mezzo diventato l'"infernale".
Ed il consiglio suo diventa "santo"
dimenticando il prossimo che è accanto.
(128 letture dal 10/09/2017)
Altre poesie di Libera Mastropaolo

<< scorri poesie >>
<< Libera Mastropaolo >>
<< nel tema >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.