Scrivere

Dal pontile in attesa

Anna Di Principe
(Famiglia)
Tema: "Solitudine in famiglia"

Braccia protese
raccolgono vuoto,
solo un labile soffio di vento
dolore silente in carezze perdute.

Ho serrato il cuore
ho fabbricato un castello
di sabbia; resurrezione!
Nella debolezza e nella forza
una maschera ho indossato.

Sul pentagramma del tempo
pupille- carezze premurose
sento vagare sul corpo, che
dan brividi docile alle carni.

Son presenze nell'aria
propaggine ultima
di questo mio essere sola.

Incorruttibile il fato, ahimé!
Quante voci di taciute parole
e assenza di sorrisi d'amore.

E ancora giorni verranno
e notti fuori asse,
spettro arcano di un antico tempo
senza più ritorno, ma che vivrà
come suono d'arpa nella profondità
delle mie vene.

Nel burrascoso mare -dal pontile in attesa-
alla vita s'affianca una piccola logora barca.
(291 letture dal 09/09/2017)
Altre poesie di Anna Di Principe

<< scorri poesie >>
<< Anna Di Principe >>
<< nel tema >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.