Scrivere

Hung on a wire

Jo Kondelli Ghezzi
(Famiglia)
Tema: "Solitudine in famiglia"

Sempre appeso a questo filo
tra la luna e la mia terra
come il tappo di una stilo
chi mi lascia e chi mi afferra.

Sempre appeso e mai abbracciato
una magra ostentazione
mezzo figlio in comodato
tra una zebra ed un leone.

E sedicenne canto a più non posso
su questo palco nudo e senza affetti
con la chitarra madre e dentro un fosso
l’amore miscelato coi dispetti.

Sempre appeso notte e giorno
oggi a casa e poi domani
sia all’andata che al ritorno
sono vuote queste mani.

Sempre appeso e mai giocondo
giù in cantina e su in mansarda
gira e canta gira in tondo
questa vita mia bastarda.
(139 letture dal 09/09/2017)
Altre poesie di Jo Kondelli Ghezzi

<< scorri poesie >>
<< Jo Kondelli Ghezzi >>
<< nel tema >>
1 commenti a questa poesia:
   «Di storie come la tua, se è vera, ce ne sono a centinaia e nessuno fa niente per riparare il danno fatto.» di RitaLM
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.