Scrivere

Il dono dello specchio

Rita Stanzione
(Introspezione)
Tema: " "Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito" (Lao-Tse)"

La pietra
lanciata da mano indolente
ha sapore di ferro

piovono ceneri
e poco che trapeli
occhi negli occhi.

Colpisce
un male incalpestabile,
rimedi appesi come foglie
e altre culle d’oblio.

Rifugio opaco
da porte chiuse a più mandate
-s’è perso
il dono dello specchio.

Da un’eco sinusale
c’è solo da aspettare
una natura che ci annulli
e poi ci rimodelli
in un Monet di scie
e oscillazioni.
Esili fili d’erba
a contare i cerchi del vento
rapiti, dalla stessa
vita principiante.
(120 letture dal 03/09/2017)
Altre poesie di Rita Stanzione

<< scorri poesie >>
<< Rita Stanzione >>
<< nel tema >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.