Scrivere

L'eremita

Giuliano Esse
(Introspezione)
Tema: " "Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito" (Lao-Tse)"

E me ne sto col tempo
e con il sole
ad indicare il cielo
e la tua strada.
Coi miei comandamenti
amico bada
a stare attento ai vermi
e ai topi grossi
che saltano panciuti
dentro i fossi
per governare l’acque
e la domanda
la fa soltanto il verbo
che comanda.

E me ne sto col vento
e con le stelle
a far da guida al mondo
e alla fortuna
ma tu non dare retta
a questa luna
e pensa solamente
a coltivare
il giorno e i casi nuovi
da badare
e quando senti il canto
del bisogno
allora metti in conto
il vecchio sogno.
(132 letture dal 03/09/2017)
Altre poesie di Giuliano Esse

<< scorri poesie >>
<< Giuliano Esse >>
<< nel tema >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.