Scrivere

Sapiente candeggio

carla vercelli
(Satira)
Tema: "La satira è una sorta di specchio dove chi guarda scopre la faccia di tutti tranne la propria (Jonat"

Discinta, nuda, però non volgare
la vera satira riflette molto,
molto riflette prima di parlare
finché nel suo bello specchio ha colto
propri vizi, difetti e perplessità.

Poi si rivolge candida al bersaglio
ed è la coscienza della società
lavata di sberleffo, di bavaglio
priva, dedita alla cruda irrisione
del potere corrotto o di una moda.

Ha scopo di motteggio e derisione
ma il sale in testa e non su quella coda
e se lo specchio deforma l'aspetto
e il rischio è vilipendio scurrile
-ingigantito al massimo il difetto-
satira riflette invece, e con stile.
(161 letture dal 27/08/2017)
Altre poesie di carla vercelli

<< scorri poesie >>
<< carla vercelli >>
<< nel tema >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.