Scrivere

Il mio amico "trifoglio"

Anna Paola Pascali
(Amicizia)
Speciale: "Raduno 2016"

Germoglia il cielo
come un trifoglio rosso
spettinato dal fruscio del vento.
Sarà l'inferno a danzare tra le nubi
e voleranno le scintille
sugli orizzonti dimenticati
sotto le unghie delle intemperanze.
Rosso come un trifoglio
sarà ancora quel prato di primavera
dove battevi i denti tra il freddo e la vergogna.
Era rossa anche l'aurora...
sembrava quasi vera
quando si nascondeva dagli sputi
e dalle monetine lanciate tra gli insulti.
Era rosso quel trifoglio
tra l'insolito apostrofo del cielo
a ricordarti che qui ci sono io
a raccogliere i tuoi cocci
a ripararti il cuore sotto a un manto
di trifogli rossi e la tua anima
che non sa volare.
(444 letture dal 14/06/2016)
Altre poesie di Anna Paola Pascali

<< scorri poesie >>
<< Anna Paola Pascali >>
<< nello speciale >>
2 commenti a questa poesia:
   «l'ambientazione di un prato di trifoglio rosso come sottofondo
a un episodio di una bella amicizia, metafora di un manto che
ripara il cuore di un amico e la sua anima quando non sa volare.» di poeta per te zaza    «Riparare il cuore, cercare di lenire il dolore dell'altro facendo partecipe il proprio, un'amicizia che diventa sempre più profonda e intensafino al saper esattamente di cosa ha bisogno l'altro. Bellissima poesia.» di Marisol58
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.