Scrivere

Poesia è la meta

Sara Acireale
(Amicizia)
Speciale: "Raduno 2016"

Vorrei essere poeta
per inventare un canto
solfeggio d’amicizia.

Vedere una cometa
che illumina da lassù
è sempre una delizia.

Canto da ricordare
come l’eco del mare
come dolci violini.

Poesia è la meta
l’incidere dei versi
rende le anime affini.
(1454 letture dal 13/06/2016)
Altre poesie di Sara Acireale

<< scorri poesie >>
<< Sara Acireale >>
<< nello speciale >>
15 commenti a questa poesia:
   «gli occhi di un poeta vedono ciò che gli altri non vedono ...bella ed apprezzata opera che elogio ed affetto» di carla composto    «Versi di semplice impatto emotivo... eppure sublime melodia sulle corde dell'anima. Il tema è centrato dal primo verso alla chiusa. Sentiti plausi.» di Dany Blasi    «L'incidere dei versi affina gli animi, la poesia è musica, le parole prendono forma, sbocciano come i profumi nell'aria poi, ritornano nel silenzio, ma hanno sempre qualcosa da dirti. Sono unioni di istanti indelebili attimi di leggerezza e fremiti d'amore. ! Bei versi poetessa!» di Marial    «La poesia, è un dolce canto dell'anima che ti porta a cercare anime affini, perché sia la mèta di quell'amicizia che riscalda il cuore e disseta l'anima...
Versi delicati, dolcissimi ed emozionanti.
Molto apprezzata!» di Melina Licata    «brava Sara che fa comprendere cosa significa "poesia",
quale dono è la scrittura di versi che accomunano,
o creano divisioni di opinioni,
ma che mantengono vivo l'interesse per la poesia,
quindi per la persona che la compone,
complimenti e segnalo,
stile sempre molto apprezzato,
grande dimostrazione di contenuti.» di Pino Gaudino    «Poesia che unisce e mai divide, come una musica che fa cantare la stessa canzone a popoli di diversa nazionalità, perché se ci sono pace e amore non possiamo che essere tutti fratelli, uniti contro il nero male. Bella la riflessione della poetessa, ottimi i suoi versi così significativi e immensi.» di Pagu    «Si, questa è la poesia: Un sentiero comune segnato da tanti passi e sguardi che si soffermano sulla bellezza da dire poi con le parole. Bella nel suo scorrere!» di Anna62    «''...Poesia è la meta
l'incidere dei versi
rende le anime affini...'' ...delizioso verseggiare che accende di luce chi legge, chi scrive condividendo emozioni e sensazioni... anime affini che nell'amicizia trovano il loro nido... bellissima» di Giacomo Scimonelli    «La poesia, come evidenziato dalla lungimirante Poetessa, è fonte d'amicizia e attraverso i versi "è la meta" che "rende le anime affini" al pari di una fiammella di umanità che viaggia verso l'infinito. Complimenti!» di Giovanni Ghione    «Sempre brava nel voler dar significato e bellezza ai versi.
Un bellissimo componimento. Bellissima» di Rosita Bottigliero    «Bei versi sentiti e condivisi, che sprigionano
intenso e grande amore per l'ars poetica.» di Alberto De Matteis    «la poesia, la musica, l'arte...
il poeta vive tre mille parole traduttori di amore e dolori,
i poeti raccontano emozioni. Ogni poeta ha la sua musica,
la sua ricerca interiore.
I poeti hanno in comune la sensibilità
in quel sentire sono affini.
Molto apprezzata» di emmalisa lucchini    «Mi concentro sulla sulla seconda strofa:
La cometa annuncia l'arrivo di una nuova opportunità
colui che si è fatto uomo per noi, non è forse la più alta forma di amicizia?
Il " dono " ... il donarsi per un bene comune.
La poesia, il viaggiare dentro l'umanità, comprendendo che siamo qui
insieme, perché uguali nei sentimenti e nel destino!» di Patrizia Ensoli    «La poesia credo sia l'unica cosa che potrà salvare il mondo. Un viatico per ogni cosa, sentimento e non. Poi ci sono tanti modi di essere poeti. L'autrice lo è di certo! Molto apprezzata.» di Luciano Capaldo    «La Poesia è un mezzo che permette di far uscire e scrivere le proprie emozioni e sensazioni e per di più condividerle con le persone che amano la poesia .Da qui possono nascere rapporti interpersonali proficui, che possono sfociare in amicizia. Brava la Poetessa che ha analizzato un tema dai risvolti psicologici ...il confronto e la comunione di idee sono alla base di una sicura crescita interiore e mentale. Stile scorrevole ed armonioso molto apprezzati. La mia ammirazione sempre!» di Anna Di Principe
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.