Scrivere

Rosa di Maggio

Maria Assunta Maglio
(Famiglia)
Speciale: "Festa della mamma"

Profuma di rose Maggio
d’amore
orna giardini pittura sentieri,
brillano petali
al primo raggio di sole,
perle di rugiada
incantano il cuore.
Parla di te rosa di Maggio,
conserva corolla
parole e dolci sensazioni,
scorrono dai petali baci e carezze,
come fiume dilaga ardore e
passione.
Stelo spinoso non graffia le mani,
vellutato fiore sussurra
ti amo!
ammalia sguardo al rosso tramonto,
risveglia ardore l’aurora di sogno.
Scintilla nell'aria battito emozionato,
plana poi...
sul tuo cuor Mamma
cuscino di gioia ricamato.
(543 letture dal 08/05/2016)
Altre poesie di Maria Assunta Maglio

<< scorri poesie >>
<< Maria Assunta Maglio >>
<< nello speciale >>
2 commenti a questa poesia:
   «L'amore materno è il più naturale che ci sia, senza raziocinio lo slancio verso il debole è divino. Delicato e forte come una rosa. Complimenti» di Patrizia Muttoni    «L'amore della mamma profuma di rose, è un olezzo che rimane per sempre nello scrigno del cuore. La mamma tutto dà senza chiedere nulla in cambio. "Nasconde il suo dolor sotto un sorriso" scriveva il grande De Amicis ed è così: non esiste al mondo un amore che può eguagliare quello materno.» di Sara Acireale
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.