Scrivere

Clinamen e bas- bleus

Lia
(Donne)
Speciale: "Festa delle Donne 2015"

Che poi non è solo l'appetito per un déjeuner sur l'herbe
- ma anche questo chi può dirlo se è candore ed equilibrio -
oppure il desiderio di fiamme a bocca chiusa fra palpebre e bottoni
se le declinazioni - le tue - finiranno in scatole d'incompiutezza
in un viluppo di clinamen in verticale sul fondo. Contale.

Contale e poi svuotale. E non supporre un " ahhh"
in risonanza. Ossia: da sempre i bas- bleus sminuzzano
noci e palme con sguardi effetto seppia. E neppure un pour cause...

per cui, come fosse a misura di vintage - così vuole il risveglio
dell'ancora adesso che torna utile se coincide con te - vedi, dunque
che sia tua la forma e indossala. E distribuiscila definita
oltre quei profili tiepidi. Perché tu sei vita tra significato e sogno. Tu.
(1418 letture dal 08/03/2015)
Altre poesie di Lia

<< scorri poesie >>
<< Lia >>
<< nello speciale >>
1 commenti a questa poesia:
   «Essere se stessi, sempre e comunque. Non esiste essere sbagliati, nessuno può o deve plasmare gli altri. Non sono sicuro se ciò che ho scritto coincida con l'idea della poetessa, ma questo è il mio percepito, giusto o sbagliato che sia. Ad ogni modo ho trovato un testo molto interessante che mi ha fatto riflettere e pensare non solo alle donne, ma a tutti noi... uomini e donne. Ottimo.» di Pagu
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.