Scrivere

Incontro inatteso

Matteo Brutti
(Amore)
Speciale: "San Valentino"

L'imbarazzo nel cuore
nel dover affrontare
incontri casuali,
più volte desiderati
ma che, se concretizzati,
rovesciano i poli...

L'equilibrio è precario
per un'animo fragile
che resta sospeso
tra gioa e dolore,
nell'indecisione
sul passo da fare
prima che tutto
ritorni normale...

neanche il coraggio
sa più dove andare...
Cos'altro fare
se non raccoglier brandelli
d'un sogno sfuggito
in un mare di nebbia?...
Lasciare nel vuoto
pensieri imprecisi,
puntando una meta
che è sempre la stessa...
Ma è sempre più bella...

Stavolta non mento...
Mi credevo forte,
più forte del pianto...

È duro, lo ammetto,
ma lei,
ignara d'avermi distrutto,
resta un incanto!...
(1106 letture dal 14/02/2015)
Altre poesie di Matteo Brutti

<< scorri poesie >>
<< Matteo Brutti >>
nello speciale >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.