Scrivere

Ancora un abbraccio

Ventola raffaele
(Famiglia)
Speciale: "Festa della mamma"

Gli uccelli d'inverno ritornano al nido
e un dì tu imparasti a volare...

sparisti nell'azzurro del cielo infinito
sorretta da fragili ali,

sussurrami dolci parole
adesso che intorno a te è pace!

il mondo quì gira solerte
nella sua dolce spirale

e gli anni volano via inaridendosi
mostrando un sorriso mendace...

regalami ancora un abbraccio
come quand'ero bambino

dove finiscono i sogni
rimangono intatti i ricordi
e tu...
mi sei sempre vicino.
(1365 letture dal 11/05/2014)
Altre poesie di Ventola raffaele

<< scorri poesie >>
<< Ventola raffaele >>
<< nello speciale >>
2 commenti a questa poesia:
   «Una richiesta che strugge il cuore, difficile rimanere immuni. Dolcezza e speranza sono pane di vita.» di Berta Biagini    «Un devoto omaggio a Colei che ha dato la vita,
e il cui amore va oltre l'infinito. Dolce e delicata
lirica che tocca ogni cuore.» di Alberto De Matteis
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.