Scrivere

Meteore

Silvana Poccioni
(Donne)
Speciale: "Festa delle Donne 2013"

Con ali d’aquila e di colomba
la mia anima fugge.
Da una cintura di nebbia
nel crepuscolo morente
si arrampica sulle spine pungenti dei rovi
e s’innalza
come parola appena pronunciata
tra gli altissimi silenzi
dove la solitudine tace
e urla l'amore...
(2818 letture dal 08/03/2013)
Altre poesie di Silvana Poccioni

<< scorri poesie >>
<< Silvana Poccioni >>
<< nello speciale >>
2 commenti a questa poesia:
   «Nella laconicità, che è prerogativa dell'autrice, svetta, sublime, il pensiero.
Splendore Poetico.» di Duilio Martino    «Trovo il verseggiare pieno di lucentezza, emergono sensazioni e grande trasparenza unita alla naturalezza che fa di questa poesia una ode alla donna.» di Francesco Rossi
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.