Scrivere

Dove abitano gli angeli

malaluna
(Donne)
Speciale: "Festa delle Donne 2013"

Da bambina, prima di chiudere gli occhi al sonno
la mamma mi faceva pregare,
spesso non lo volevo fare.
con dolce pazienza allora mi diceva:
" l'angioletto ha la casa dietro di te
certo ti sta ad ascoltare"

Le sue grandi ali immaginavo
del più lucido velluto, riccioli biondi
tutti inanellati, occhi sereni e azzurri
forse dalle tele del Beato Angelico usciti.
dietro di me la sua casa aveva,
sempre mi accompagnava

ancora l'ho cercato crescendo
ma sempre mi restava celato...
chissà quell'angelo ad abitare dove era andato.

Poi un giorno. piccola, scura,
tutta raggrinzita e rattrappita, dal gran cercare
dal gran donare, dal grande amare,
un angelo vero ho potuto incontrare!
Era là fra le genti di infima natura
fra i derelitti e i dimenticati, i sofferenti,
gli abbandonati, sempre
dolcissima, sorrideva, come tenera Madre
li consolava...

...Allora ho capito, dove erano andati
gli angeli ad abitare, scendendo giu'
dal loro lontano paradiso
(1920 letture dal 08/03/2013)
Altre poesie di malaluna

<< scorri poesie >>
<< malaluna >>
<< nello speciale >>
Indietro
Menu generale

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.